IMG_9416

The Floating Piers: il miracolo di Christo sul Lago d’Iseo

Ieri siamo stati alla giornata inaugurale di The Floating Piers, la passerella fluttuante sulle acque del Lago d’Iseo che collega il paese di Sulzano a Montisola e all’isolotta privata di San Paolo.

Le testate di tutti i giornali parlano di un’affluenza da record per l’opera di Christo e i 55 mila visitatori della prima giornata sembrerebbero confermare le previsioni di 1 milione di visitatori attesi.

floating piers

floating piers

Ma diamo un po’ di numeri: la passerella è stata costruita con 220.000 blocchi in polietilene ad alta densità, 200 ancore del peso di 5,5 tonnellate ciascuna che mantengono i pontili di 16 metri in posizione, 70.000 mq di feltro che ricoprono i percorsi al di sotto del tessuto e 100.000 mq di stoffa gialla che coprono i 3 chilometri galleggianti e 1 chilometro e mezzo di strade fra Montisola e Sulzano.

floating piers

floating piers

L’opera, costata 15 milioni di euro, è stata finanziata dall’artista ed è completamente gratuita per i visitatori. Rimarrà aperta, 24 su 24, dal 18 giugno al 3 luglio 2016, meteo permettendo.

Proprio così, l’installazione che quest’anno sta avendo la maggior risonanza a livello mondiale avrà una vita di sole due settimane, poi verrà smontata e riciclata attraverso un processo industriale.

floating piers

Ma qual’è il significato di quest’opera?

L’opera è aperta, bisogna sentirla. È questo il significato. E qual è il significato di una sensazione? Voi dovete scoprirlo, non è un problema mio, ogni interpretazione è legittima”, queste sono le parole di Christo riguardo alla sua ultima creazione.

E continua: “Dovete andarci”, “Il progetto The Floating Piers non sono le cose, il progetto è il viaggio”.

Così noi ci siamo andati e forse ne abbiamo capito il senso: camminare a piedi scalzi (come consiglia l’artista) sulla passerella a pelo dell’acqua, bagnarsi i piedi, bruciarsi la pelle al sole, sentire il vento fra i capelli, sdraiarsi e lasciarsi cullare dalle onde; vedere i colori dell’acqua, del cielo e il giallo cangiante dei pontili che illumina ogni cosa. Camminarci sopra e diventare parte dell’opera stessa.

floating piers

floating piers

Ieri l’artista ha supervisionato il risultato della sua opera passando diverse volte al largo della passerella fra gli applausi dei turisti entusiasti; immagino la sua emozione nel vedere il suo progetto finito e vivo proprio come l’aveva immaginato assieme alla moglie Jeanne-Claude.

Christo on the floating piers

floating piers

Punto d’osservazione consigliatissimo per vedere dall’alto il complesso dei percorsi è dalla Rocca Martinengo, a una ventina di minuti a piedi da Sensole.

floating piers

floating piers

In questa angolo dal panorama privilegiato abbiamo incontrato una ragazza che ci ha sorpresi con una monologo su una fanciulla montisolana, una certa Teresina.

Questo racconto, abbiamo poi scoperto essere parte del progetto “Around the Floating Piers”, una sorta di teatro diffuso e itinerante nato per far conoscere ai turisti Montisola e le sue tradizioni attraverso le storie vere dei suoi abitanti.

floating piers


Consigli utili:

  • Sulzano per le sue caratteristiche morfologiche è stata resa inaccessibile ai turisti se non con i mezzi e le modalità definite dall’organizzazione: treni, bus navetta e battelli vi porteranno all’inizio del percorso o in uno dei punti di accesso all’opera. Qui tutte le info e i prezzi dei mezzi di trasporto. Noi arrivando da Modena ci siamo trovati molto bene parcheggiando a Marone (costo del parcheggio per l’intera giornata 15 euro) e raggiungendo Sulzano in pochi minuti di treno;
  • l’organizzazione si riserva di chiudere in qualsiasi momento le passerelle a seconda delle condizioni meteo o al raggiungimento della capienza massima di persone sui pontili;
  • dal 15 giugno al 15 luglio si potrà partecipare al concorso internazionale per decretare la foto più bella scattata all’installazione di Christo. Maggiori info e modalità di partecipazione qui.
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...